4 PMI su 10 investono in 10G

4 PMI su 10 investono in 10G

Scritto da Pierluigi Malandra pubblicato in Networking il 03 November 2016

Prevenire l'aumento di fenomeni come i colli di bottiglia nelle prestazioni di rete. 1 impresa su 3 ha deciso di passare a soluzioni a 10G per far fronte a presupposti di nuove espansioni.

Lo standard IEEE per 10 Gigabit Ethernet (10GbE), IEEE Standard 802.3ae- 2002, è stato ratificato tredici anni fa. Quasi da subito, le grandi imprese hanno iniziato a implementare con fiducia la tecnologia 10GbE nei backbone, data center e server aziendali per supportare le applicazioni ad elevata larghezza di banda e mission-critical.
Nel corso degli anni, i miglioramenti apportati alla tecnologia 10GbE, i costi e le prestazioni si sono spinti oltre i data center aziendali per raggiungere le reti nei mercati di fascia media.

Con il diffondersi della virtualizzazione, delle applicazioni e dei servizi basati sul cloud (ad esempio VoIP, streaming video e sorveglianza IP), le reti PMI devono offrire non soltanto affidabilità, ma anche prestazioni migliori e una velocità superiore. Gli switch Web Managed (Plus) 10 Gigabit di NETGEAR sono appositamente progettati per fornire connessioni 10G ai server che supportano la tecnologia 10G e ai sistemi NAS (Network Attached Storage) a un prezzo vantaggioso.

I vantaggi della tecnologia a 10G

  • Riduzione dei  colli di bottiglia della rete
  • Riduzione dei costi di manutenzione della rete
  • Implementazione semplificata di reti WiFi 11ac ad alte prestazioni
  • Aggiornanento economomico dell' hardware di rete
  • Maggiore efficienza e produttività

Fino a poco tempo fa, le pratiche ottimali per la progettazione delle reti consigliavano l'edge con Fast Ethernet (100BASE-T) e l'uso degli uplink Gigabit nel core (per le architetture di rete a due livelli) o a livello di aggregazione (per le reti a tre livelli).

Le applicazioni che utilizzano la larghezza di banda in modo intensivo sono moltiplicate e la tecnologia Gigabit Ethernet sui desktop è diventata più popolare man mano che il relativo prezzo diminuiva. L'adozione più diffusa della tecnologia Gigabit Ethernet sui desktop porta a colli di bottiglia tra le grandi quantità di traffico Gigabit all'edge della rete e il livello di aggregazione o core.
La tecnologia 10 Gigabit Ethernet consente di scalare il livello di aggregazione per soddisfare le crescenti richieste di utenti e applicazioni e offre vantaggi importanti rispetto all'aggregazione di più collegamenti Gigabit Ethernet.

Uso inferiore della fibra
Un collegamento 10 Gigabit Ethernet utilizza meno fibra rispetto all'aggregazione Gigabit Ethernet, che impiega un fascio di fibra per ciascun collegamento Gigabit Ethernet. L'uso della tecnologia 10 Gigabit
Ethernet riduce la complessità del cablaggio e consente l'impiego del cablaggio di fibra esistente, il che è molto importante se si considerano i costi proibitivi per aggiungere nuova fibra.

Supporto aumentato per grandi flussi
Il traffico sui collegamenti 1 Gigabit Ethernet aggregati può essere limitato a un 1 Gbps di flussi a causa dei requisiti di frequenza dei pacchetti sui dispositivi finali. La tecnologia 10 Gigabit Ethernet
supporta in modo più efficace le applicazioni che generano flussi a più Gigabit a causa della capacità maggiore di un unico collegamento 10 Gigabit Ethernet.

Durata maggiore delle distribuzioni
La tecnologia 10 Gigabit Ethernet offre una maggiore scalabilità rispetto a più collegamenti Gigabit Ethernet, consentendo la creazione di una rete più innovativa. È possibile aggregare fino a otto collegamenti 10 Gigabit Ethernet in una connessione virtuale a 80 Gbps.

Magazine

Network

Social

YouTubeTwitter

facebook icolinkdn ico